Lettere Al Futuro

14 gennaio 2008

Un sorriso per un anno – Il topolino rosa

Filed under: Lettere — rossaurashani @ 12:51

Cara piccola Irene, non credo ricorderai i giorni convulsi della tua nascita, io li ricordo bene perchè ero la tua zia, anzi una delle zie, ma quella che ti aspettava con tanto amore come se tu fossi la mia bambina.

Non si capiva perchè per nascere si era fermato il tuo cuore, non si interpretava perchè dopo che eri tornata in vita, facevi  tanta fatica a nutrirti, a crescere a respirare il mondo.

I medici dicevano, è nata post-matura, si riprenderà…… ma tu spalancavi i tuoi dolci occhi di cerbiatta e annaspavi….. piccola mia che dolore vederti combattere con quello che allora non si sapeva e che i medici non avevano saputo diagnosticare.

Passarono tre mesi e tu non eri cresciuta neanche un grammo, quando aiutavo tua mamma a farti il bagnetto mi impressionava il tuo corpicino tormentato. “Questa bambina non sta bene!” dicevo sconsolata, ma cercavo di non spaventare tua mamma che già era preoccupata. “Senti portiamola dal pediatra che segue il mio bambino, mi sembra bravo, è coscienzioso, ci darà delle risposte precise …..” Fu così che scoprimmo che eri nata con una grave malformazione cardiaca e che la tua vita era legata a un sottile filo rosso , alla capacità di un grande medico e alla forza delle tue risorse.

Fosti operata da un bravo chirurgo che riuscì a ridarti la vita, anche se moltissimo l’hai fatto tu con il tuo coraggio,  la determinazione e la tua straordinaria voglia di vivere. Eri piccola sì, ma tenace e così tenacemente ti ripresentasti a noi sfinita, ma finalmente viva.

Quel giorno portai all’ospedale un piccolo topolino rosa con una lunga codina  rossa, era il mio dono per la tua riconquistata salute, tu lo guardasti e poi posasti i tuoi occhi su di me,  fu uno sguardo indimenticabile, quello sguardo da cerbiatta che hai ancora oggi, ma quanto amore si poteva leggere e  per la prima volta mi offristi il più bel sorriso che io abbia mai potuto ricevere. Quel sorriso mi è rimasto nel cuore e ancora oggi mi fa emozionare.

Oggi Pinky il tuo topolino rosa è l’unica cosa che ti porti ancora appresso dalla tua infanzia, ormai sei una donna di 21 anni che possiede un topolino (lebbroso) rosa con una codina sfilacciata rossa. Ti ha seguito nelle tue piccole avventure di bambina, ed oggi in quelle di  bellissima ragazza che sei. Quel topolino e quel sorriso restano indimenticati nel tuo e nel mio cuore, legati indissolubilmente a quel giorno di sole dove ci siamo viste veramente per la prima volta……… quanta tenerezza quando dici: “Il mio Pinky….” e quanto amore quando io dico: “La mia Irene….”

Zia …….

Annunci

9 commenti »

  1. davvero bella e toccante questa lettera, in grado di disegnare i contorni dell’amore. E commuovente il lieto fine, come si addice alla stroria di un sorriso.

    Commento di riccardo gavioso — 14 gennaio 2008 @ 13:07 | Rispondi

  2. Ragazzi io così non reggo ancora per molto: Daniele direbbe che le lacrime fanno bene agli occhi e al cuore ma tutte queste immense emozioni che siete sempre capaci di trasmettere con tanta intensità mettono a dura prova la mia incapacità a commuovermi!
    Ross hai una magia particolare nello scrivere e leggerti rinfranca l’animo pur provandolo molto!
    Un abbraccio di tutto cuore anche alla tua Irene, Lisa

    Commento di lisa72 — 14 gennaio 2008 @ 13:10 | Rispondi

  3. Bello.
    Molto.
    Che quel topolino rosa arrivi molto molto lontano.
    Un abbraccio.
    Carlo

    Commento di Comicomix — 14 gennaio 2008 @ 15:05 | Rispondi

  4. Grazie!
    Questa lettera è bellissima!

    Commento di violainevercors — 14 gennaio 2008 @ 16:47 | Rispondi

  5. @ Riccardo, ringrazio questa tribù e le belle parole che misuri sempre nei tuoi post, da voi sto imparando molto e mi sembra di condividere grande emozioni.

    Commento di rossaurashani — 14 gennaio 2008 @ 18:07 | Rispondi

  6. @ Lisa
    Tu hai un cuore grande, cara Lisa, e sai accogliere nel tuo grande abbraccio le emozioni e i dolori di chi ti parla, sei tu la consolazione, non io….

    @ Carlo
    Lo so io ho potuto raccontare la storia di un sorriso salvato, e ne sono felice, ma so anche che c’è chi non ha potuto farlo e sogna quel sorriso ogni notte della sua vita. Mi sento fortunata e terrò fede alla consegna di non perdere mai di vista quel topolino rosa anche per conto vostro.
    Un abbraccio
    Ross

    @ Violaine
    Grazie….

    Commento di rossaurashani — 14 gennaio 2008 @ 23:39 | Rispondi

  7. molto carino!

    Commento di blu — 14 gennaio 2008 @ 23:52 | Rispondi

  8. ti ringraziamo tantissimo per questa lettera…
    però hai fatto commuovere pinky….così questa sera avrà la scusa per dormire a letto con me e mi ruberà le coperte tutta la notte…!! lo sai che il mio topino è sensibile cavoli…
    volevamo dirti che ti vogliamo tantissimo bene e che sei sempre nel nostro cuore!! un bacio grandissimo!!

    Commento di pinky&ire — 2 ottobre 2008 @ 23:28 | Rispondi

  9. Hello! This is my first comment here so I just wanted to give
    a quick shout out and say I really enjoy reading your blog posts.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that go over the same topics?
    Many thanks!

    Commento di in dit artikel — 9 novembre 2012 @ 09:48 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: