Lettere Al Futuro

15 febbraio 2008

Anch’io propongo una piccola moratoria

Filed under: DemocraziaAlFuturo — marisadalfonso @ 00:32

Ho appena letto un’editoriale di credere oggi http://www.credereoggi.it/upload/2003/articolo136_3.asp, e ve ne riporto un passo:

<<Ricorda J. Ratzinger nella sua introduzione al volume Sulla pastorale dei divorziati risposati: «I fedeli divorziati risposati non possono mai perdere la speranza di raggiungere la salvezza». Il fatto di essersi allontanati dal comandamento del Signore non significa che ad essi siano precluse la conversione e la salvezza. «Se avranno perseverato nella preghiera, nella penitenza, nella carità» fino alla comprensione non tanto intellettuale quanto vitale del valore dell’astensione dagli atti propriamente matrimoniali nella loro seconda unione. Qualora arrivino alla decisione di trasformare il rapporto da coniugale in fraterno, i divorziati risposati dimostrano la volontà, nella loro condizione, di non rimanere in contrasto con l’insegnamento di Cristo, dando prova, con la loro disponibilità a «rendersi eunuchi per il regno dei cieli», di stimare i sacramenti ai quali possono in tal caso essere riammessi, senza doversi separare.>>

Non so se sono più esterrefatta o divertita: chi si risposa deve mantenersi casto…eunuco per scelta!

Assassini, stupratori, pedofili, traditori, sfruttatori & truffatori, tutti possono accostarsi ai sacramenti, tranne i divorziati: loro mai più.

Mai più sesso e mai più sacramenti, solo penitenza. Ma quanto sono assurdi?

Urge la moratoria dell’astinenza per i divorziati cattolici risposati…

Annunci

6 commenti »

  1. Per fortuna, non sono nè l’uno nè l’altro!
    ^_^

    Commento di Comicomix — 15 febbraio 2008 @ 08:15 | Rispondi

  2. Ti è andata bene, conosco persone che hanno pagato salato il procedimento di annullamento.
    Se ci pensi è incredibile, per far sesso con il proprio coniuge c’è bisogno del permesso del papa!

    Commento di marisauno — 15 febbraio 2008 @ 08:23 | Rispondi

  3. rimango sempre più basita, man mano che approfondisco la conoscenza di queste “clausole” capestro che la religione impone.
    Puoi anche uccidere e pentirti, ma guai a essere divorziato, siamo matti?!

    Commento di claudia — 15 febbraio 2008 @ 09:24 | Rispondi

  4. Cara Marisa, quello che hai evidenziato non è che uno della tante clausole capestro dell’essere cattolici, la fede non basta evidentemente, il contratto prevede anche e non solo l’astinenza o il sesso solo se fatto per procreare.
    Non sono credente e pertanto della mia vita faccio quello che voglio, non impongo a nessuno di far sesso nè al di fuori nè al di dentro del matrimonio, sopratutto non incito a nessuna delle innaturali pratiche che la Chiesa impone, astensione (eunuchi?) e frustrazione (insoddisfatti?) ma pregherei i cattolici di fare del loro credo professione privata, senza erigersi sopra gli altri, solo perchè credono di essere i migliori, senza intervenire sulla morale dell’umanità, perchè riescono a fare più danni loro che una guerra santa.
    Moratoria contro chi confonde la gente semplice, moratoria contro il potere della Chiesa ottuso ed esasperato.

    Commento di Rossaura — 15 febbraio 2008 @ 09:39 | Rispondi

  5. «rendersi eunuchi per il regno dei cieli».

    questa frase è incredibile..
    Sono senza parole!
    a parte il maschilismo implicito (eunuchi non è riferibile alle donne) è la sintesi perfetta (o perfettamente terribile) di un pensiero di castrazione ideale e fisico.

    Commento di audrey1812 — 15 febbraio 2008 @ 14:13 | Rispondi

  6. Dal Vangelo di Matteo (19,12):“Ci sono eunuchi che così sono nati dal ventre della madre; ci sono eunuchi resi tali per mano umana; e ci sono eunuchi che si sono fatti eunuchi per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca.”

    Beh se il Papa non può citare il Vangelo allora…

    Commento di factum2 — 16 febbraio 2008 @ 15:14 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: