Lettere Al Futuro

30 marzo 2008

Vecchi amici

Filed under: Poesie — mt70 @ 11:52
Tags:

Figure grigie in girotondo danzano e mi sussurrano con il loro gelido soffio una nenia delirante.

Gocce acide bruciando scendono, nasce una stalattite blu nell’anima.

Quando la febbre diviene insopportabile vanno via,

il silenzio è compiuto e completo, neanche questi vecchi amici rimangono a tenermi compagnia.

Annunci

4 commenti »

  1. La solitudine,grave “malattia”del xx secolo,in un mondo caotico,sempre di corsa,dal lavoro al tempo dedicato per fare la spesa,lo sport disintossicante per lo stress accumolato giorno dopo giorno,città sempre più animate e popolate ;la solitudine colpisce molte persone,rimaste sole senza più nemmeno lacrime acide rimaste le sole a tenere compagnia,anche loro lasciano che la persona rimanga in un silenzio assordante e minaccioso di nenie e figure ballerine gelide.Cruda esamina di poesia della solitudine.Brava MT70 ciao Adriano

    Commento di adriano49 — 30 marzo 2008 @ 15:16 | Rispondi

  2. E’ molto bella.

    Il silenzio dell’anima può essere assordante. Ma per fortuna gli amici ritornano.

    JollyViola di Comicomix

    Commento di Comicomix — 30 marzo 2008 @ 15:17 | Rispondi

  3. 😦

    Commento di marisauno — 31 marzo 2008 @ 11:50 | Rispondi

  4. Grazie a tutti per i vostri commenti

    Commento di mt70 — 4 aprile 2008 @ 17:27 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: