Lettere Al Futuro

23 aprile 2008

Duru duru duru duru stai

Filed under: Poesie — mt70 @ 19:20

 

 

Questa filastrocca me la cantavano la mia mamma e la mia nonna quando ero piccolissima, tenendomi a cavalcioni, mi è molto cara:

 

Duru duru duru duru stai
custa pippia no si morjat mai
mellus chi si morjat una vitelledda
ca sa vitelledda si dd’eus a pappai
e a chini a chini dd’eus a donai
a unu a unu chi tenit dinai
a unu a unu chi tenit muneda
ca dd’at a bestiri de oru e de seda
ca dd’at a portai a su baddu a baddai
Duru duru duru duru stai

 

 Traduzione

Duru duru duru duru stai

questa bambina non morirà mai

è meglio che muoia una vitellina

perchè il suo destino è di essere mangiata

e a chi e a chi  la darò in sposa

a uno che abbia molto denaro

a uno che abbia molti soldi

che la coprirà di oro e di seta

che la porterà a ballare

duru duru duru duru stai

Annunci

3 commenti »

  1. Sarebbe bello, un giorno, sentirtela cantare.

    Grazie. ^_^

    Commento di Comicomix — 23 aprile 2008 @ 20:04 | Rispondi

  2. Mi associo a MisterX ^_^ ovviamente viso a viso 😉
    Un abbraccio, Lisa

    Commento di Lisa72 — 23 aprile 2008 @ 20:45 | Rispondi

  3. Beh, sarei curiosa di sapere anche se ti hanno coperta d’oro e di seta portandoti a ballare!

    Ciao
    Marisa

    Commento di marisauno — 24 aprile 2008 @ 21:30 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: