Lettere Al Futuro

17 luglio 2008

Due meme

Filed under: Lettere — marisadalfonso @ 01:21

 

Aiuto!!!
 
Tanto tempo fa la cara Ross  http://laltrametadelcielo.wordpress.com/2008/05/20/oddio-due-meme-e-adesso-che-faccio/
 
che ormai se ne sarà anche dimenticata mi ha regalato questo doppio meme…
 
Troppo buona, non lo merito!!!
 
 
Regole del primo meme:
 
-indicare il blog che vi ha nominato e linkarlo;
-inserire le regole di svolgimento;
-scrivere sei cose che vi piace fare:
-nominare altre sei persone affinché proseguano la catena;
-lasciare un commento sul blog dei sei prescelti amici nominati.
 
 
Sei cose che mi piace(rebbe) fare:
 
  • Leggere, leggere, leggere.

          Ogni volta che posso, a costo di rubare le ore al sonno

  • Navigare

         Sul web tutti i giorni, anche in quei giorni. Via mare molto meno.        

  • Viaggiare, anche solo con la fantasia

          Con tre bimbi piccoli non ci riesco quasi più, grande cruccio. Allora sogno di farlo… 

  • Rompere le scatole

          Beh, questo mi riesce ancora piuttosto bene, in tutti i sensi, che si tratti di far rispettare i diritti di chicchessia  sia se rompo con il mio compagno di vita (sostiene che per questo mi adora, contento lui!): insomma, non sono mai pari!

  • Restaurare mobili in stile shabby chic

        Che gusto dar nuova vita ai vecchi cimeli delle nonne e dei rigattieri, scoprire la loro anima, destinarli ad altri usi…  al punto che sto pensando di farlo diventare un lavoro.

  • Fare l’amore

         Sembra scontato ma non lo è affatto…!

    nomino:

 

regole del secondo meme:

· indicare motivando di quale personaggio letterario vi innamorereste (donna se uomo, uomo se donna, ovviamente anche altro)
· indicare di quale personaggio cinematografico (non l’attore o l’attrice ma il personaggio da questi interpretato)
· nominare sei blogger (possibilmente tre donne e tre uomini) e comunicarglielo. Questi ovviamente dovranno indicare da chi sono stati nominati.

 
  • Scegliere un solo personaggio mi mette in crisi, sarebbe come scegliere chi amo di più tra i miei bimbi: impossibile!. Dopo giorni e giorni e giorni di riflessione ho deciso di citare almeno qualcuno tra quelli che ho amato di più negli anni e che continuo a leggere: nell’adolescenza ho amato furiosamente Pietro Spina di Silone (Vino e Pane, Il seme sotto la neve),  un vero colpo di fulmine per Aureliano Buendìa di G. Marquez (Cent’anni di solitudine),  per Candide di Voltaire e Candido di Leonardo Sciascia, più tardi  Antonio Josè Bolìvar di Sepùlveda (Il vecchio che leggeva romanzi d’amore),  Benjamin Malaussene di Pennac, Pereira di Tabucchi, ma anche Dona Flor di Amado e Tita di Laura Esquivel (Dolce come il cioccolato).  
  • Roux di Chocolat ( c’entra Johnny Deep? può darsi…), Han Solo di Guerre Stellari e Deckard di Blade Runner,  Noodles di C’era una volta in America, Neo di Matrix, sempre Tita in Como Agua Para Chocolate  (ho chiamato Tita anche il cane che ho amato di più tra tutti)
 
 tre donne blogger:
  1. spes   http://spes74.splinder.com/           
 
tre uomini blogger: 
 

 

Fatto. Che fatica!

Annunci

4 commenti »

  1. Grazie, ma spero non te la prenderai se non raccolgo il meme.

    Commento di Gang(l)io — 17 luglio 2008 @ 08:24 | Rispondi

  2. Eh sì bella faticata……. e io che mi pensavo ti fossi dimenticata!
    Bene sono felice del grande “parto” e approvo le tue scelte, come approvo i tuoi gusti in fatto di blog, ma anche in fatto di letture.
    Non sia mai che non venga riconosciuto a Deep una buona parte di fascino 🙂
    Brava
    ciao Ross

    Commento di rossaura — 17 luglio 2008 @ 08:47 | Rispondi

  3. @ gang(l)io
    me la prendo…solo un po’, ero curiosa…

    @ rossaura
    Non potevo dimenticarlo, come avrei potuto?
    Ho solo avuto problemi di scelta ed ho deciso di non farlo (a volte è si può!).
    Buona giornata, scappo.

    Commento di marisauno — 17 luglio 2008 @ 08:57 | Rispondi

  4. Ciao cara, ti ringrazio!
    Purtroppo mi tocca risponderti come Ganglio e augurarmi che tu non te la prenda… 😦
    Non seguo molto queste “catene”, anche perchè non mi va di coinvolgere altre persone (spesso restie per la verità)…

    Grazie ancora, l’ho molto apprezzato!

    Commento di spes74 — 18 luglio 2008 @ 22:26 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: