Lettere Al Futuro

12 febbraio 2009

Ma quale verità, quale religione????

Filed under: PuntoD'Incontro — annuska62 @ 01:42

bolle

Alcune sere fa, mentre ascoltavo attentamente  mia figlia che  parlava della Rivoluzione Copernicana , di Galileo Galilei, e della  Santa Inquisizione, una serie di domande senza risposta hanno imbrigliato la mia mente. Mi chiedo, rileggendo  il passato ed il presente della storia dell’uomo che sembra ripetere all’infinito gli stessi errori, ed orrori, com’è possibile che nel 2009 ci siano ancora persone convinte di detenere la verità’ assoluta. E’ possibile che essere religiosi, deve per  forza coincidere con l’impossibilità di essere sfiorati dal dubbio? Io ho avuto un’educazione cattolica, ho seguito fino alla cresima corsi di catechesi, e fu proprio in quegli anni che qualcosa in me cambiò , fu la consapevolezza, che ad ogni domanda che ponevo, la risposta era una certezza , una verità assoluta, e fu proprio il dubbio ad  interrompere la mia fede, ed affossare  per sempre  il mio credo religioso.

Presi in prestito dalla religione alcuni concetti che elaborai,  e che porto con me ancora adesso

ama e rispetta il prossimo tuo come te stesso, e

 non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.

Partendo da questi due semplici presupposti mi sono trovata con uno spiccato senso della libertà e con una forte propensione a dissentire, quando qualcuno tenta di limitare la libertà altrui. Il mio dissenso, diventa qualcosa di più quando penso che gli insegnamenti di Cristo quali amare il prossimo,la pietà, il perdono,il sacrificio per gli altri, l’amore per la vita, e saper accettare la morte,sono stati manipolati a tal punto che oggi assisto attonita a dei” veri fedeli” sostenitori della pena di morte, sostenitori della purezza della razza, pronti a incarcerare, allontanare o addirittura bruciare chi non è come loro, rifiutare una cura o un pezzo di pane a chi non e’ suo pari, pronti a sparare per difendere la “propria roba”, pronti alla guerra per salvare i propri interessi. Ecco è a queste persone che mi rivolgo, uomini convinti di avere Dio dalla loro parte, persone che amano la vita, chi vi da il potere di iniziare una nuova crociata, quando siete i primi ad affossare e sotterrare  i principi fondamentali della  religione.

Chi vi da il diritto di decidere per gli altri, della vita altrui. Vi definite  unici difensori della vita, ma forse avete solo una paura fottuta della morte. Chi ama la vita rispetta ogni cosa, uomini. animali , natura, e per nulla al mondo cercano di violentarla, ne cercano di limitare la libertà altrui.

Ho la vaga sensazione, che non e’ l’amore per la vita che vi spinge verso il fondamentalismo di  unica verità assoluta , ma la rabbia, il rancore verso una vita che non vi ha visti fautori del vostro destino, sempre assoggettati al voler altrui, sempre pronti ad asservire senza  discutere, senza porre dei divieti ma facendoveli imporre.  Per questo vi chiedo di  fermarvi a riflettere un momento e riprendere in mano la vostra vita e i vostri credi.

Non lo chiedo per me , ma lo dovete al vostro Dio, che si e’ sacrificato per salvarvi .

Annunci

2 commenti »

  1. Forse la questione non è solo la verità assoluta, ma è il decidere che anche gli altri si debbano uniformare. Se tu credi di essere nel giusto e sei felice, non imporresti mai ad un altro la stessa felicità, magari la consigli, la caldeggi, ma da questo a far proselitismo con sistemi che rasentano l’imposizione, questo è un’altro paio di maniche.
    Quindi la verità è che ci hanno proprio rotto… ebbasta tenetevi Dio e la sua liberta e noi ci teniamo la libertà che è un dono di Dio.
    Ross

    Commento di rossaura — 12 febbraio 2009 @ 19:20 | Rispondi

  2. Si, qualcosa è vero… ma attenzione a non confondere tutto insieme: una cosa è la Chiesa gerarchica e istituzionale, l’altra è la persona che dentro la Chiesa vive il suo senso religioso e crede in Gesù Cristo.
    Chi crede con un cuore sincero, mai ti punterà il dito addosso, ma con umiltà si domanderà come può aiutare il prossimo a credere che il Buon Dio ama i suoi figli a tal punto da donarsi interamente a loro. Dio è amore questo è il semplice messaggio di Gesù che vale per tutti senza pregiudizi. andre

    Commento di ANDREA — 10 marzo 2009 @ 16:19 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: