Lettere Al Futuro

20 febbraio 2009

They dance alone…. No, anzi io danzerò con loro

Filed under: Lettere — annuska62 @ 23:29

Ho sempre avuto un grande rispetto per chi usa l’ironia, nella vita di tutti i giorni. Ho sempre nutrito una sana invidia per tutti quelli che hanno fatto della satira ,una forma di ribellione all’ordine costituito. Ho sempre saputo ridere dei miei difetti e di quelli del mio credo politico, quindi posso ritenermi una persona capace di saper apprezzare l’ironia, la satira, l’umorismo  sotto moltissimi aspetti.

Non mi sono mai offesa, quando qualcuno mi reputa una sporca comunista, perche’ per fortuna nè per l’igiene personale, nè  per i miei principi ideologici ho scheletri nell’armadio,  per la mia  moralità, almeno fino ad ora, non  ho avuto bisogno di  lezioni , ma, sentirmi dire  che sono incapace di capire l’ironia,  di capire il senso del discorso o la ”  buttade” questo mi sembra decisamente un’offesa ben più grave.

L”offesa rivolta a quelli che non vogliono capire è semplicemente un paliativo per coprire una sindrome che  ormai ha  colpito chi si ritiene una divinita’, l’ unto dal Signore, unico detentore del potere temporale e perche’ no spirituale. è  difficile per chi si sente invincibile, non sentirsi amato, vezzeggiato dal mondo intero, e’ incomprensibile , non essere considerato brillante, ironico e divertente, anzi essere ripreso, condannato e offeso per ogni quisquilia ironica  emessa.Non mi aggiungerò a tutti quelli che si rifiutano di capire , cercherò  di “mettermi nei suoi panni”, cercherò di reprimere la mia rabbia e la mia incapacita’ di tollerare un’ironia, una  satira e un umorismo nati per nascondere la proprie incapacita’  e solo per denigrare il resto del mondo, e gli dedicherò un video come se fosse un caro amico sempre pronto a tollerare il confronto e accettare l’altrui ironia.

Ci sono balli che raccontano la vita , la morte , ci sono balli che raccontano le emozioni, l’amore e  il silenzio, balli che ti insegnano a crescere, balli che ti aiutano a ricordare, e questo ballo, io ballerò per te ….nel tuo magnifico  mausoleo.

Annunci

4 commenti »

  1. Beh a questo punto se l’ha capita dovrebbe “toccarsi gli zebedei” dico io se un ballo fosse un’arma impropria e fungesse alla bisogna, potrei anche pagarti un corso completo di danza contemporanea nella migliore scuola.
    Ma certo lui non è fatto per capire non sa nemmeno cos’è un “panuelos” ma io che sono ironica e pragmatica allo stesso tempo glielo farei capire nel modo più semplice che conosco, la sperimentazione. Silvio apri la bocca e mangia… ingoia pian pianino, scherzaci pure su, ridi se ci riesci che io riderò con te e per te, mangiati un “panuelos” e vola nel cielo azzurro, in fin dei conti è il colore che ti sei scelto, è tuo, vola verso il mare ancora più azzurro, oggi è una bella giornata, una magnifica giornata per volare….”

    Bel post anche se mi ha fatto piangere
    Ross

    Commento di rossaura — 22 febbraio 2009 @ 17:55 | Rispondi

  2. […] dal post di Annuska su Lettere al Futuro e da un post dell’amico Riccardo Gavioso dalla sua penna che graffia porgo anch’io un […]

    Pingback di Quell’ironia che fa ridere il Presidente…… « L’Altra Metà del Cielo — 22 febbraio 2009 @ 20:08 | Rispondi

  3. Beh a questo punto se l’ha capita dovrebbe “toccarsi gli zebedei” dico io se un ballo fosse un’arma impropria e fungesse alla bisogna, potrei anche pagarti un corso completo di danza contemporanea nella migliore scuola.
    Ma certo lui non è fatto per capire non sa nemmeno cos’è un “panuelos” ma io che sono ironica e pragmatica allo stesso tempo glielo farei capire nel modo più semplice che conosco, la sperimentazione. franceschini apri la bocca e mangia… ingoia pian pianino, scherzaci pure su, ridi se ci riesci che io riderò con te e per te, mangiati un “panuelos” e vola nel cielo azzurro, in fin dei conti è il colore che ti sei scelto, è tuo, vola verso il mare ancora più azzurro, oggi è una bella giornata, una magnifica giornata per volare….”

    Bel post anche se mi ha fatto mi ha fatto ridere da morire! ehi!!!!! di solito sono io che faccio ridere grandiosa… dunque. …

    Commento di Obama — 23 febbraio 2009 @ 01:39 | Rispondi

  4. @ Obama

    E’ vero tu fai “ridere” moltissimo, anzi fai ridacchiare, il che è peggio.

    Ma sai c’è una cosa che ti devo dire per dovere di cronaca, chi ride di un argomento simile, a parte il fatto di dimostrare che manca di cervello, potrei aggiungere che è il degno verme che fa da corollario al verminaio. Non considerarlo un insulto, se avessi voluto insultarti avrei trovato termini più appropriati e credimi ne conosco molti.

    Ah ultima cosa, usa un altro nick questo non ti calza affatto, se fossi Obama ti denuncerei per utilizzo improprio e mistificato di nome. Perchè non ti chiami “guitto” o “leccapiedi” sarebbe perfetto?

    Commento di rossaura — 23 febbraio 2009 @ 13:28 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: